BONUS BOLLETTE 2023

BONUS BOLLETTE 2023

Facebook
Twitter
LinkedIn

Da settimane si parla del Bonus Bollette che il governo ha approvato il 28 marzo scorso, aperto sia alle famiglie che alle imprese. Pubblicato in Gazzetta Ufficiale e prorogato sino al 30 giugno 2023.
Andiamo ad analizzare come funziona e chi può accedervi ma soprattutto come può essere richiesto?
Il Bonus è un aiuto economico fornito alle famiglie e alle imprese che, in questo periodo complicato, si sono trovate in grossa difficoltà.
Il provvedimento prevede:

  1. Il potenziamento del bonus sociale luce e gas già esistente per gli utenti domestici che si trovano in condizioni svantaggiate. Presente nella Legge di Bilancio 2023 è ora esteso al 30 giugno 2023 con il tetto ISEE confermato a 15.000€;
  2. Conferma del taglio dell’IVA al 5% sul gas metano e sulla fornitura per i servizi di tele riscaldamento fino al 30 giugno 2023.
  3. Azzeramento degli oneri generali di sistema per le utenze a bassa tensione (fino a 16,5 KW);
  4. Taglio dell’IVA al 10% per l’acquisto di pellet per tutto il 2023;

Chi ne può usufruire di questo bonus? Chi può richiederlo e beneficiarne?

Tante sono le persone che possono richiederlo, ma procediamo con ordine. Il bonus sociale luce e gas può essere richiesto dagli utenti domestici (non dalle aziende) nei seguenti casi:

  • Nuclei famigliari con un ISEE che è sotto la soglia dei 15.000 euro per il primo trimestre del 2023.
  • Nuclei famigliari con un ISEE di 20.000 euro annui e con almeno 4 figli
  • Utenti con condizioni di salute precarie e che devono utilizzare apparecchiature elettromedicali.

L’azzeramento degli oneri, ovvero i costi destinati a specifici obiettivi che riguardano il sistema elettrico, è invece dedicato sia alle piccole imprese che agli utenti privati.

Cerchiamo di dare un valore a quanto può ammontare il Bonus.

person holding white printer paper

Ovviamente per quanto riguarda i tagli sull’IVA è complicato parlare di numeri per cui concentriamoci sul bonus sociale luce e gas:

1. BONUS SOCIALE LUCE

Per quel che riguarda la fornitura dell’elettricità e non del gas, i valori fornito dall’ARERA sono:

  • 264,10 euro per una famiglia di 1 o 2 componenti
  • 321,42 euro per una famiglia di massimo 3 componenti
  • 378,57 euro per una famiglia con più di 4 componenti

2. BONUS SOCIALE GAS

Per il bonus gas, ovvero per gli importi relativi acqua calda sanitaria, l’uso cottura e il riscaldamento i valori cambiano a seconda del periodo e della zona climatica. Consigliamo di verificarlo direttamente sul seguente sito:
ARERA – Bonus Gas

Come richiederlo

L’accesso al bonus sociale 2023 avviene con rinnovo automatico e non è necessario presentare richiesta. è però necessario compilare una Dichiarazione Sostitutiva  Unica sul sito web dell’INPS per ottenere l’attestazione ISEE utile e ricevere in automatico, con accredito in bolletta, il bonus sociale luce e gas naturale.

Allo stesso modo anche i tagli sull’IVA e l’azzeramento degli oneri di sistema vengono caricati automaticamente sulla bolletta.

Per ottenere invece il riconoscimento nel caso di utilizzo di apparecchiature elettromedicali per il mantenimento in vita, è necessario presentare un’apposita domanda al Comune di residenza.

Per ulteriori approfondimenti non esitare a contattarci potremo approfondire gli argomenti che più sono collegati al tuo profilo di cliente.
Può seguirci sul nostro blog o sulle nostre pagine social per restare aggiornato.

Può interessarti anche

vacuum cleaner, vacuuming, cleaning

Quanto mi costi? Aspirapolvere.

Quattordicesimo appuntamento dedicato agli elettrodomestici di casa per analizzare i consumi standard e dare qualche consiglio su come ridurre gli sprechi. L’aspirapolvere